Dalla RPA all'IPA - un passaggio fondamentale - DataChronic
18395
post-template-default,single,single-post,postid-18395,single-format-standard,it-IT,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Dalla RPA all’IPA – un passaggio fondamentale

#rpaipa

Robotic Process Automation (RPA) è un passo profondo nell’innovazione, rispecchia e richiama la rivoluzione del mondo dell’automazione e dell’ottimizzazione dei processi di business. RPA garantisce un aiuto agli operatori umani, poichè imita determinate azioni, normalmente svolte da loro stessi, al fine di arrivare ai risultati desiderati.

Con tale introduzione nel mondo tecnologico i robot acquisiscono potenzialità e sono, ormai, in grado di completare all’incirca 30% del lavoro ripetitivo, svolto dalle persone. Di conseguenza, le azioni svolte dai robot concedono la possibilità di risparmiare il tempo, il denaro e la fatica.

Visto che il mondo tecnologico si evolve alla velocità della luce, RPA non è più un’unica soluzione per contrastare le azioni ripetitive – si creano nuove possibilità di sviluppo!

Si vuole fornire sempre più autonomia a certi processi, in cui i robot usufruiranno del potere decisionale, poichè saranno in grado di prendere decisioni senza avere regole e comandi già prescritti, come avviene attualmente nel caso dell’Automazione Robotica dei Processi.

Questo è un passaggio fondamentale – le persone si potranno focalizzare maggiormente sulle problematiche di valore, senza sprecare il tempo per dei passaggi ripetitivi. E’ una cosa non “da poco”. Necessitiamo sempre più tempo del solito che ci viene fornito. Questo fatto riguarda soprattutto i processi di business perchè è un fattore ciclico, ovvero ha bisogno di essere tenuto sotto controllo 24/24h. Un aiuto da parte dei robot può fornire più stabilità e organizzazione alle imprese e professionisti.

A tal fine si sta assistendo a nuove introduzioni, come l’IPA (Automazione Intelligente dei Processi – un’insieme di tecnologie che comprendono l’automazione robotica dei processi e l’intelligenza artificiale AI). Senza creare panico e sconforto, vengono modificati e migliorati i modelli di business e operativi. Ciò contribuisce al progresso continuo, in grado di eliminare ogni rischio di regresso.

IPA è la presa dei decisioni completamente autonoma da parte dei robot. L’utilizzo dell’intelligenza artificiale in ambito aziendale, al giorno d’oggi, è una via diretta all’evoluzione.

Come funziona?

  • i robot acquisiscono la totale capacità di prendere le decisioni;
  • AI viene introdotta per la modifica e la ristrutturazione dei processi, al fine di ottimizzarli;
  • vengono riconosciuti nuovi dati ed identificate e memorizzate le informazioni;
  • interazione con gli utenti attraverso la combinazione degli algoritmi, un processo di riconoscimento linguistico, machine learning ed altre forme di AI;
  • vengono registrate le azioni e transazioni.

 

Quali sono i vantaggi dell’IPA?

  • miglioramento dei servizi relativi alla clientela;
  • livello più elevato di autonomia ai lavoratori (indispensabile per oltrepassare la routine sul posto di lavoro);
  • ritocco della qualità e della modernizzazione.

 

Il mondo tecnologico non ha un punto d’arrivo, ma ha un punto di partenza che va oltrepassato.

 

DataChronic – more time for your success.