DataChronic | DataChronic per la fatturazione elettronica
18304
post-template-default,single,single-post,postid-18304,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

DataChronic per la fatturazione elettronica

 

DataChronic lancia nuovi servizi per la fatturazione elettronica

 

  • Sei un Digital HUB ?
  • Operi come provider di soluzioni o servizi nell’ambito della fatturazione elettronica?
  • Vuoi evitare i costi variabili indiretti dovuti agli scarti del sistema di interscambio?
  • Gestisci un volume importante di fatture per i tuoi clienti e vuoi velocizzare il processo di compilazione delle anagrafiche della fattura?

 

Dopo tanti rinvii la FATTURA ELETTRONICA entra in vigore dal 1° gennaio 2019.

L’Italia sarà il primo Paese dell’Unione Europea a introdurre tale soluzione che semplificherà tanti procedimenti, tra cui quello del pagamento. In oltre, la fatturazione elettronica contribuisce al risparmio di tempo e denaro per l’invio delle raccomandate.

La destinazione può essere un codice destinatario o una PEC.

L’indirizzo PEC è una via sicura conveniente per la ricezione delle fatture elettroniche!

La casella PEC fornisce più vantaggi perché è facilmente controllabile, se si è già in possesso di un indirizzo e-mail “tradizionale” su cui ricevere notifiche comodamente.

Permette di ricevere più fatture elettroniche e disdire varie tipologie di contratti.

In più, può essere usata per essere in contatto con qualsiasi altro ente dotato di PEC.

 

 

Sei sicuro che i DATI ANAGRAFICI e la PEC dei tuoi clienti sono aggiornati e pronti per il 1° gennaio 2019?

 

Ti consigliamo di accertarti della correttezza dei dati di cui disponi e noi di DataChronic siamo qui per darti una mano!

 

 

Per maggiori informazioni, clicca qui.